Anna Finocchiaro: un’occasione persa (per tacere)

Anna Finocchiaro

“Trovo inaccettabile che possano essere lanciate accuse così gravi, come quella di collusione mafiosa, nei confronti del presidente del Senato, in diretta tv su una rete pubblica, senza possibilità di contraddittorio”

Lo dice Anna Finocchiaro a proposito dell’intervento di Travaglio su Schifani a Che Tempo che Fa. Perde un’occasione per tacere ma guadagna un credito verso Berlusconi.

A parte che Grillo ci segnala che la posizione di Travaglio era condivisa anche dal quotidiano spagnolo El Pais, il problema è evidente.

Delle due l’una: o Travaglio lancia accuse infondate, e deve quindi essere perseguito insieme agli autori del libro incriminato. Oppure i fatti esistono, e un giornalista ha il diritto di esporli all’opinione pubblica.

Il contraddittorio non c’entra nulla.

La statura politica di questi personaggi è davvero risibile.

Commenti

  1. […] gingerino Meglio qui che altrove « Anna Finocchiaro: un’occasione persa (per tacere) […]