Il problema è la cultura… è tutto qui

GoebbelsUn noto giornale tedesco dedica un editoriale al fulmicotone all’Italia. Non gli si può dare torto.

Il paese ha fatto suo il motto di Joseph Goebbels già da qualche anno. Ha espulso il libero pensiero dalle università, dai giornali, e ha scientificamente impedito alla cultura di aprirsi un varco nella mediocrità di un’epoca declinante.

Le università sono state occupate da una pletora di raccomandati che hanno fatto della clientela e dell’arrivismo un dogma. Il cinema è stato distrutto. Le sale sono state sostituite da parcheggi. La televisione ha sostituito Zavoli con le Veline, Pasolini con il Gabibbo. E i giornali ? Che dire dei giornali ? Niente. Niente da dire.

Chi ancora possiede una capacità di pensiero abbastanza autonoma, viene abbandonato, lasciato solo, in attesa di un’inevitabile astenia.

E’ chiaro che tutto questo ha un prezzo.

Io non me la sento di replicare. Mi viene solo tanta voglia di andar via da qui.

da l’Unità e da La Stampa