Mai paragone fu più appropriato

Berlusconi suona il violino mentre alle spalle c'è un muro di fuocoL’Economist si stupisce che Berlusconi non sia cambiato, che la sua azione di governo sia simile a quella del 2001-2006. E lo raffigura novello Nerone, sullo sfondo di un’Italia in fiamme.

Ingenui, questi inglesi. Berlusconi non poteva cambiare, per tutta una serie di ragioni, non ultimo il fatto che l’opposizione non fa che inseguirlo sullo stesso terreno. E che un elettorato ormai caratterizzato da un forte grado di analfabetismo di ritorno, tra la furbizia opportunistica del centrosinistra e la spavalderia del centrodestra, ha scelto quest’ultima.

Chi è causa del suo mal, pianga se stesso.

Mi torna in mente una vecchia canzone su Nerone

Commenti

  1. (gian)gi scrive:

    saranno pure ingenui ‘sti inglesi…ma le illustrazioni satiriche le sanno fare eccome!!! è fantastica, quasi quasi la stampo e ci faccio un poster!!